L’Unione Europea è un insieme di Paesi che condividono obiettivi simili e collaborano su questioni come il commercio e la politica estera. Tuttavia, ogni Paese ha il proprio governo e le proprie leggi.

 

La Commissione europea è l’organo esecutivo dell’UE. È responsabile di proporre leggi e regolamenti, di farli rispettare e di adottare altre misure per garantire che vengano eseguiti correttamente dai Paesi membri. La Commissione collabora con i gruppi della società civile, comprese le organizzazioni di disabili, per sviluppare politiche che promuovano l’uguaglianza per tutti i cittadini europei.

 

L’Unione Europea è all’avanguardia nella creazione di leggi sull’accessibilità digitale dal 2008. In quell’anno le Nazioni Unite hanno pubblicato le prime linee guida per l’accessibilità digitale, che sono state poi adottate da molti Paesi in tutto il mondo.

 

Da allora, la maggior parte dei Paesi si è rivolta alle Nazioni Unite per ottenere indicazioni sulla creazione di una legislazione accessibile, in particolare nello spazio digitale. Anche i Paesi con leggi severe sull’accessibilità prima dell’inizio del secolo non avevano linee guida per la navigazione nel mondo online. Nell’ultimo decennio, queste leggi digitali sono diventate essenziali per aiutare le persone con disabilità a partecipare alla nostra società sempre più interconnessa.

Cosa dice la legge Europea sull'accessibilità

Secondo la legge Europea sull’accessibilità il 28 Giugno 2022 è scaduto il termine per gli Stati membri per recepire la legge europea sull’accessibilità nel diritto nazionale. La legge mantiene l’impegno dell’UE di abbattere le barriere per le persone con disabilità, uno dei suoi obblighi in quanto parte della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità.

 

La legge garantisce che tutti abbiano accesso a una gamma di prodotti e servizi di uso quotidiano, tra cui:

  • trasporto pubblico
  • servizi bancari
  • computer
  • televisione
  • e-book
  • acquisti online

 

Per ottemperare ai requisiti di accessibilità, gli sportelli automatici ad esempio potrebbero essere dotati di segnali visivi e sonori che indicano dove inserire la propria carta di credito, o dove esce il contante.
L’attuazione della legge sull’accessibilità contribuisce alla strategia per i diritti delle persone con disabilità 2021-2030 e la legge prevede azioni per sostenere la piena partecipazione delle persone con disabilità alla sua attuazione.

 

La nuova legge richiederà a tutti gli enti pubblici di garantire che i loro siti web siano completamente accessibili entro il 2025. Inoltre, da oggi fino ad allora, dovranno pubblicare ogni anno un rapporto sui progressi compiuti per raggiungere questo obiettivo.

Normativa e linee guida di design per i servizi digitali della Pubblica Amministrazione in Italia

In attuazione della Direttiva UE 2016/2102, AGID ha emanato le Linee Guida sull’Accessibilità degli strumenti informatici, in vigore dal 10 gennaio 2020, che indirizzano la Pubblica Amministrazione all’erogazione di servizi sempre più accessibili.

 

Le amministrazioni hanno l’obbligo di pubblicare la Dichiarazione di accessibilità in cui si attesta lo stato di conformità di ciascun sito e applicazione mobile ai requisiti di accessibilità.

Cosa devono fare le Pubbliche Amministrazioni per raggiungere i requisiti di accessibilità

  • Entro il 31 marzo di ogni anno le Pubbliche Amministrazioni hanno l’obbligo di pubblicare gli Obiettivi di accessibilità per l’anno corrente e lo stato di attuazione del piano per l’utilizzo del telelavoro.

 

  • Entro il 23 settembre di ogni anno le Pubbliche Amministrazioni hanno l’obbligo di effettuare un’analisi completa dei siti web e compilare la dichiarazione di accessibilità su form.agid.gov.it fornendo nella dichiarazione di accessibilità il meccanismo di feedback e il link di accesso alla procedura di attuazione.

Dal 14 giugno 2021 si è conclusa la fase di consultazione delle nuove Linee guida di design per i servizi web della Pubblica Amministrazione.

 

Linee guida di design per i servizi web della PA contengono un insieme di regole per la progettazione dei siti e dei servizi dalla Pubblica amministrazione.

This site is registered on wpml.org as a development site.